Associazione “Ponte del Sorriso”

ponte del sorriso

L’associazione “Ponte del Sorriso” è stata costituita dalla UIL in collaborazione con la Fundatia Sistem Italia Romania nell’ottobre del 2003, Presidente dell’associazione è Luigi Angeletti, segretario generale della UIL. Fundatia Sistem Italia Romania è il soggetto preposto all’internazionalizzazione dei sistemi associativi italiani in Romania e rappresenta il “sistema Paese” in Romania.

L’associazione Onlus “Ponte del Sorriso” opera in Romania a favore dei minori svantaggiati, orfani e ammalati. In modo particolare interviene sulle strutture che ospitano i bambini apportando migliorie utili a rendere loro la vita quanto più confortevole possibile.

La UILM di Taranto è membro dell’ associazione e segue attivamente ogni suo progetto. Ciascuno di noi può sostenere il “Ponte del Sorriso” con il semplice gesto della donazione del 5 x mille nella denuncia dei redditi. E’ sufficiente indicare a chi vi compila il modello 730 il nome dell’associazione ed il codice fiscale 97317260582.

Il primo intervento de il “Ponte del Sorriso” ha riguardato l’“Istituto di cura e accoglienza per bambini psicolesi”, ubicato nel Comune di Breaza a circa 120 Km a Nord dalla capitale Bucarest, che si occupa del ricovero e dell’assistenza di bambini, dai 5 ai 17 anni, abbandonati e con gravi problemi mentali. Presso questo istituto sono stati eseguiti i seguenti lavori:

nel 2006

1. Totale rifacimento dei servizi igienici ed impianti sanitari del primo e secondo piano dove sono ubicate le stanze che ospitano i bambini.

2. Sostituzione degli infissi esterni ed interni dell’edificio.

3. Sostituzione dell’impianto termico (caldaie e termosifoni).

nel 2007

1. Sostituzione del tetto e delle capriate di sostegno.

2. Campetto da calcetto in terra battuta.

Un’altra struttura di cui si è occupata l’Associazione è l ’Ospedale “Sanatoriul balneoclimateric de copii” di Busteni che si occupa dell’assistenza e recupero di bambini, di età compresa tra 1 e 17 anni, con problemi neuro-motori e respiratori. Qui l’Associazione ha eseguito i seguenti interventi:

nel 2007

1. Rifacimento della piscina per l’idroterapia: La vecchia struttura, ridotta a discarica, è stata completamente smantellata e sostituita da una nuova. Sono stati rifatti gli impianti idrici, la pavimentazione e il locale è stato dotato di deumidificatore.

nel 2008

1. Istallazione di un ascensore esterno:

l’ospedale non era fornito di ascensore ed i piccoli ricoverati venivano trasportati ai piani superiori sulle spalle delle povere mamme che affrontavano le ripide scale. L’ascensore, adattato perfettamente alla struttura, permette il trasporto dei bambini anche con sedie a rotelle.

2. Totale rifacimento dei servizi igienici ed impianti sanitari del primo e secondo piano dove sono ubicate le stanze che ospitano i bambini e le loro mamme.

nel 2009

1. Arredi delle stanze:

sono stati sostituiti tutti gli arredi delle nove stanze che ospitano i bambini e le loro mamme. Le stanze sono state dotate di nuovi letti, materassi, lenzuola, coperte, comodini, armadi, sedie, tavoli e divani-letto per le mamme.

Inoltre dal 2006, in occasione della festa dei bambini “S.Nicolae”, l’Associazione festeggia i piccoli di Breaza e di Busteni con doni ed una grande festa con pranzo al ristorante.

Nell’aprile dello stesso anno, si è recato presso la struttura di Breaza un medico dentista volontario che ha visitato gli ospiti dell’Istituto.

Nel 2011 il “Ponte del Sorriso” ha donato all’istituto di Breaza un pulmino a nove posti per il trasporto dei bambini che si recano a fare la terapia riabilitativa presso l’Ospedale di Busteni e per recarsi a scuola.

Nel 2012 l’Associazione ha realizzato un campo da calcetto polifunzionale per l’attività motoria dei piccoli ospiti dell’istituto di Campina.

Nel 2013, presso lo stesso istituto, è stato ristrutturato un vecchio edificio, ormai rudere, nel quale sono stati predisposti due laboratori didattici, uno di falegnameria e l’altro di cucito, utili all’apprendimento di abilità manuali da parte dei ragazzi dell’istituto di Campina.

L’ultimo progetto dell’Associazione risale a settembre 2013 e ha riguardato la trasformazione di una fatiscente scuola di Targoviste in un’accogliente casa famiglia, purtroppo questo lavoro non è stato ancora completato poiché “Ponte del Sorriso” è in attesa di raccogliere altri fondi utili a terminare i lavori e rendere la casa famiglia funzionante quanto prima.